• mancino958

Lo stato Federale della nuova Cina può aiutare il mondo a risolvere i tre problemi del dopo guerra

Autore: Winston

Traduttrice: Yanhuo

Corretto: Ana


Sommario:


Nella trasmissione in diretta dell’11 dicembre 2020 (su G-tv), il signor Guo Wen-gui (Miles Kwok) ha rivelato che il PCC non crede veramente che gli Stati Uniti e il mondo osino fare una guerra calda con il PCC (Partito Comunista Cinese). Ha anche confessato che il possibile collasso economico globale dopo la guerra, i disastri umanitari su larga scala ed il problema del sistema di governo cinese in futuro causeranno effettivamente un certo disturbo ai paesi occidentali. Tuttavia, l’istituzione dello Nuovo Stato Federale della Cina ha fornito la possibilità di risolvere questi problemi.



I contenuti broadcast del signor Guo: Detto questo, lasciate che vi parli di questa guerra del PCC. Perché deve avere una guerra al PCC? Deve avere una guerra al PCC. Non solo ascoltare la propaganda del PCC. La propaganda dice che ci sarà una guerra, ma non lo faranno. (La propaganda dice sempre qualcosa di opposto alla verità.) Il PCC pensava davvero che i paesi occidentali potessero non combattere per loro.

Hanno detto di avere armi nucleari e di avere 1,4 miliardi di cinesi sotto il loro controllo.


Secondo molti dei nostri seguaci (i seguaci del Whistleblower Movement) non credono che la guerra accadrà, stanno dicendo “Non ci credo”. È normale avere questo pensiero. Perché è davvero difficile avere una guerra calda contro il PCC. Ecco i tre motivi:


Il primo punto, se ha causato una guerra mondiale, sarà la terza guerra mondiale, non appena inizierà la guerra calda, l’economia mondiale sicuramente crollerà. È profondamente legato agli interessi delle paludi (le persone che hanno il potere e l’abilità di controllare il mondo), il che non è una panacea. Prima di questo tipo di collasso economico e finanziario mondiale, non hanno la capacità soprannaturale di risolvere questi problemi.


La seconda cosa è la catastrofe umanitaria. Una volta iniziata la guerra, il disastro umanitario della Cina è la questione più preoccupante.

La terza e più preoccupante cosa è dove andrà la Cina dopo lo guerra? Chi è il prossimo leader del governo cinese? Pensi di saperlo tutti, ma probabilmente il 99% degli stranieri (non cinesi) non lo sa. Inoltre chi può unificare la comprensione (sul nuovo leader della Cina dopo la guerra)?

Pertanto, quale di questi tre elementi determinerà (la direzione del mondo) alla fine.


Solo una rapida risoluzione di questa guerra può ridurre il collasso dell’economia e del settore finanziario mondiale e può essere controllato. Poiché la guerra può finire in breve tempo, tutti possono conoscere il risultato e la questione può essere controllata. Allora lo scopo della guerra è annientare il Partito Comunista Cinese (PCC). Non puoi annientare gli 1,4 miliardi di cinesi. Lo scopo di questa guerra è chiaro e il risultato è chiaro.


In secondo luogo, l’esito di questa guerra determina se il collasso finanziario può essere sostenuto e se può essere sostenuto. Il secondo è se può fermare questa riduzione dei disastri umanitari. Perché questo disastro umanitario non si verifica o riduce il suo verificarsi e per lo meno (si verifica al limite)? Loro (che stanno combattendo contro il PCC) devono ricordare chiaramente che devono sostenere un gruppo di persone che possono guidare la Cina, decisamente.


Il terzo è chi sarà il nuovo leader della Cina? Chi porterà speranza in Cina? Il popolo del Nuovo Stato Federale Cinese ha dato loro un po’ di speranza (anche non più dell’1%). Il caso di Hong Kong, il caso del virus e la manipolazione delle elezioni statunitensi hanno lasciato loro (la palude) senza scelta (solo una scelta è quella di abbattere il PCC).

In questo momento, è perché abbiamo il Nuovo Stato federale della Cina, la Rule of Law Foundation and Society, la serie G (investimento) e il Whistleblower Movement che abbiamo le condizioni per il dialogo con i paesi occidentali e le paludi (che avere il potere e l’abilità di controllare il mondo). Il concetto del Nuovo Stato Federale Cinese è così grande che lo ritengono ragionevole.


Senza il PCC, la Cina può solo ritenere che il sistema federale sia adatto e in linea con gli interessi della maggior parte delle persone nel mondo, e conforme alla visione del mondo e ai valori della maggioranza di loro, comprese le loro convinzioni. Il signor Guo ha scoperto che fintanto che questo sarà supportato, sarà possibile ridurre i disastri umanitari della Cina. Forse insieme … possiamo creare un governo che sia nell’interesse del popolo cinese e del popolo del mondo.


Alla fine, hanno capito che solo un nuovo modello di nazione e un nuovo governo cinese possono risolvere i tre problemi sopra menzionati che sono accettabili per i cinesi. A rigor di termini siamo ancora lontani da quella strada.


Fonte:https://gnews.org/zh-hans/689535/



6 次瀏覽0 則留言

Subscribe to Our Newsletter

@2021 all rights reserved by himalayitaly

  • White Facebook Icon