I dispositivi di monitoraggio entreranno nelle aule di Hong Kong, in sincronizzazione con la Cina

Fonte notizie: "Hong Kong Free Press" Commento: Helloword Traduttore: Xiaobuding Revisore: Shiyuedehupo Commento: Il Partito Comunista Cinese, in nome del MOOC (massive open online course), ha già implementato silenziosamente sistemi televisivi a circuito chiuso per videosorveglianza in tutto il paese. Anche i legislatori filo-comunisti di Hong Kong vogliono "imparare" dall’esperienza di successo del continente cinese e promuoverla a Hong Kong con ragioni etiche. Le azioni hanno ricevuto anche il sostegno di altri associati, il crollo dei campus di Hong Kong sarà inevitabile. La libertà di Hong Kong sta lentamente morendo. Hong Kong è stata saldamente controllata dalla legge sulla sicurezza nazionale e per non allarmare le altre persone, il governo se la sta prendendo con gli insegnanti e gli studenti più deboli. La resistenza guidata da insegnanti e studenti a Hong Kong ha dovuto affrontare troppe sfide: hanno resistito coraggiosamente al male ed hanno esposto al mondo gli inganni malvagi del PCC. Se la loro resistenza fosse stata sostenuta da capitale e dalle forze internazionali, avrebbero potuto salvare moltissime persone. Peccato però, che dietro a tutto ciò ci siano troppi interessi e queste possibilità non esistono più. La loro caduta (come la prima tessera del domino), sarà seguita dal crollo di altri gruppi di interesse deboli e passivi che non riescono a scappare da Hong Kong, dalle regioni controllate dal male e, infine, dal mondo intero. Quante perdite e quanti disastri dovranno ancora accadere per risvegliare il mondo? Traduzione del testo originale: Installare CCTV nelle aule di Hong Kong per monitorare gli insegnanti, esorta il legislatore pro-Pechino Ma i critici dicono che l'idea rovinerebbe il rapporto tra educatori e studenti Il governo dovrebbe installare telecamere a circuito chiuso nelle aule di Hong Kong per monitorare meglio il comportamento e i commenti degli insegnanti, ha detto venerdì un parlamentare pro-Pechino, a seguito delle precedenti chiamate dei funzionari per identificare le "mele marce" nella professione. "Attraverso l'installazione di telecamere a circuito chiuso ... possiamo monitorare oggettivamente l'ambiente della classe dell'insegnante", ha detto Tommy Cheung, membro del partito liberale, in una riunione del comitato legislativo. Ha detto che la registrazione potrebbe anche proteggere gli insegnanti che vengono esaminati. Studenti di Hong Kong che indossano maschere. Foto: GovHK Il legislatore del Partito Liberale ha affermato che la registrazione degli insegnanti sarebbe vantaggiosa anche per gli studenti, che potranno accedere alle lezioni se saranno malati, e per i genitori, così da poter essere in grado di monitorare e aiutare con i compiti. Ha chiarito che la proposta era limitata alla registrazione degli insegnanti e non degli studenti. I commenti di Cheung sono arrivati ​​l'ultimo giorno di un dibattito legislativo di tre giorni sul discorso politico dell'amministratore delegato. La proposta ha ricevuto elogi quasi unanimi, con solo due persone contrarie. Il Consiglio legislativo attualmente non ha un gruppo di opposizione dopo che 15 democratici si sono dimessi in solidarietà con quattro colleghi che sono stati estromessi a seguito di una decisione di Pechino. Tommy Cheung. Foto: Screenshot RTHK Nel suo discorso politico pronunciato lo scorso novembre, il leader della città Carrie Lam ha promesso di promuovere un senso di identità cinese nelle scuole e di monitorare e "migliorare" la qualità degli insegnanti della città. Lam e il segretario per l'istruzione Kevin Yeung hanno affermato che le autorità devono identificare e rimuovere le "mele marce" dal settore dell'insegnamento. Due insegnanti sono stati squalificati l'anno scorso dopo l'entrata in vigore della legge sulla sicurezza nazionale, uno di loro per presunta diffusione di idee sull'indipendenza di Hong Kong nella sua classe. Un terzo insegnante deve affrontare una possibile squalifica in attesa di un'indagine in corso su ‘una parte’ dei materiali didattici. I capi sindacali di docenti hanno denunciato il crescente controllo delle autorità sul settore dell'istruzione della città definendolo "terrore bianco". 'Perdita di tempo' L'ex legislatore dell'opposizione per il settore dell'istruzione, Ip Kin-yuen, ha dichiarato all'HKFP che la proposta di Cheung non era necessaria. "Non c'è bisogno di una cosa del genere, è uno spreco di denaro e una perdita di tempo. Il monitoraggio di insegnanti e studenti è solo un esaurimento di risorse umane". Ha anche avvertito che la mossa creerebbe "problemi di privacy" e rovinerebbe il rapporto tra insegnanti e studenti. Foto: GovHK "Un tale suggerimento implica sfiducia nel sistema scolastico ... negli insegnanti e negli studenti", ha detto Ip, aggiungendo che la registrazione delle lezioni avrebbe un "impatto negativo" sulla psicologia degli insegnanti e degli studenti. "Sono sicuro che [il legislatore Cheung] come legislatore non vorrebbe essere monitorato in questo modo ... ", ha aggiunto Ip. Link originale delle notizie: https://hongkongfp.com/2021/01/22/install-cctv-in-hong-kong-classrooms-to-monitor-teachers-urges-pro-beijing-lawmaker/ Fonte: https://gnews.org/zh-hans/809979/

Fonte notizie: "Hong Kong Free Press" Commento: Helloword Traduttore: Xiaobuding Revisore: Shiyuedehupo Commento: Il Partito Comunista...

Subscribe to Our Newsletter

@2021 all rights reserved by himalayitaly